fbpx

News

Urologia - Facciamo un po’ di chiarezza

20 Apr

Per gli uomini: è importante recarsi dall'Urologo con una certa periodicità, come dal Ginecologo per le donne…

Quando andare dall'urologo, ecco i sintomi per i quali è necessario un controllo urologico.

Di seguito sono riportati un elenco di sintomi che indicano che hai un problema al tratto urinario e devi visitare un urologo.

  • Presenza di sangue nelle urine, una condizione chiamata anche ematuria;
  • Un bisogno ricorrente di urinare urgentemente;
  • Sensazione di bruciore o dolore durante la minzione;
  • Difficoltà a urinare;
  • Se avverti dolore alla parte bassa della schiena, al bacino o ai lati;
  • Perdita di urina;
  • Debole flusso di urina, dribbling.

Se hai i seguenti sintomi, devi rivolgerti da un urologo.

  • Una diminuzione dei desideri sessuali;
  • Un nodulo in uno dei testicoli;
  • Problemi nell'ottenere e mantenere un’erezione.

Quando le donne dovrebbero andare dall’urologo, piuttosto che dal ginecologo?

È un’idea sbagliata, ma comune che gli urologi trattino solo uomini, ma molte donne potrebbero aver bisogno di vedere anche questo specialista. Le donne possono sviluppare problemi urologici in qualsiasi fase della vita, ma ci sono una serie di condizioni mediche che diventano più comuni dopo la menopausa. I seguenti problemi sono tra i più trattati nelle donne:

Vescica iperattiva

In poche parole, avere una vescica iperattiva significa che hai spesso un urgente bisogno di urinare. Quelli con una vescica iperattiva possono presentare alcuni dei seguenti sintomi:

  • Un improvviso bisogno di urinare che può essere difficile da controllare;
  • Ti svegli più di una volta a notte per urinare;
  • Urini otto o più volte in 24 ore.

Le cause di una vescica iperattiva vanno da qualcosa di semplice come bere troppa caffeina a condizioni più gravi come il diabete e la disfunzione renale. Un urologo eseguirà test per diagnosticare la causa.

Incontinenza urinaria

L’incontinenza urinaria è definita come la perdita del controllo della vescica che può provocare la fuoriuscita accidentale di urina. Questo problema è molto più comune di quanto si possa pensare! In effetti, circa il 57 percento delle donne tra i 40 e i 60 anni soffre di incontinenza urinaria da lieve a grave. Questo problema può essere causato da obesità, gravidanza in età avanzata e menopausa.

Infezioni del tratto urinario

Quando i germi entrano nel tratto urinario (vescica, reni e tubi che li collegano) può verificarsi un UTI. La maggior parte delle infezioni del tratto urinario si verificano a livello del tratto urinario e sono innocue se trattate rapidamente, ma se si diffonde ai reni, possono verificarsi complicazioni più gravi. Le donne sono più sensibili degli uomini alle infezioni del tratto urinario semplicemente a causa delle differenze anatomiche. I sintomi più comuni di questa infezione includono bruciore durante la minzione, passaggio frequente di piccole quantità di urina, urina sanguinante e dolore pelvico.

Prolasso della vescica

La vescica è tenuta in posizione da un tessuto chiamato pavimento pelvico. Quando quel tessuto viene allungato o indebolito, la vescica può cadere nella vagina. Spesso causata da invecchiamento, obesità, menopausa o un precedente intervento chirurgico pelvico, questa condizione può provocare una vescica iperattiva, incontinenza urinaria e infezioni del tratto urinario.

Copyright © 2020 Polimedica Peucezia - P.iva 07956350727. Tutti i diritti sono riservati. Creato da Mitconsulting.