Improvviso senso di apprensione, paura o terrore, palpitazioni, sudorazione, sensazione di asfissia o soffocamento e paura di "impazzire" o di perdere il controllo: questi i sintomi di un ATTACCO DI PANICO di cui sempre più persone ne sperimentano le conseguenze fortemente invalidanti.

Convivere con gli attacchi di panico per molti significa rivoluzionare le proprie abitudini di vita, limitando drasticamente la propria autonomia: uscire a fare la spesa o andare a lavoro diventano un'impresa sofferta perché la paura che possa ripresentarsi l'attacco di panico è più forte di qualsiasi buon proposito.

Spesso si ricorre ai FARMACI, principalmente ANSIOLITICI, che inizialmente possono essere un valido aiuto nel bloccare le reazioni fisiologiche (battito cardiaco, respirazione, sudorazione...) alterate dallo stato di paura, ma che NON incidono in nessun modo su come la persona percepisce le situazioni di cui ha paura e, quindi, vi reagisce in maniera patologica.

GUARIRE dagli attacchi di panico non significa saperli gestire o controllare, ma NON AVERLI PIU'

La TERAPIA STRATEGICA BREVE si è dimostrata la più efficace nel trattamento del DISTURBO DA ATTACCHI DI PANICO: 95% di casi risolti, senza ricadute.

Bastano poche sedute per risolvere il problema e riprendere in mano la propria vita.
GUARIRE, NON GESTIRE!

Dr.ssa Sara BUTTIGLIONE
Psicologa Clinica e Giuridica
Neuropsicologa
Psicoterapeuta Strategica Breve

 

Pubblicato in News